Senza categoria

Sostituzione motore pompe ProActive® 12V in acciaio

Le pompe in acciaio della ProActive® uniscono alla semplicità di utilizzo dei modelli in plastica, che le ha rese prodotto leader del mercato, l’eccezionale resistenza dell’acciaio e soprattutto la possibilità di sostituire il motore in pochi istanti.
Sono quindi l’ideale in tutti i contesti gravosi dove viene richiesto di campionare acque: zone con falde inquinate, aree d bonifica, discariche, aree di servizio, zone costiere.
E’ quindi un vantaggio enorme il poter contare su un prodotto resistente agli agenti inquinanti e che, una volta che il ciclo vitale del suo motore è terminato, consente la sostituzione immediata in campo dello stesso senza dover ricorrere ad alcun tipo di assistenza e senza doverlo inviare al produttore o senza dover dismettere definitivamente la pompa (come succede per la maggior parte di questo tipo di prodotti).
Guarda il video per vedere come sostituire il motore in 1 minuto!
La gamma ProActive® prevede modelli con prevalenza da 18 a 55 m. Sui modelli da 37 m in su il motore di ricambio già fornito con l’acquisto dell’unità.
Smart Geo ha sempre in pronta consegna i motori dei vari modelli per non lasciar mai a piedi i propri clienti.
La maggior parte dei modelli consente inoltre la regolazione del flusso, tramite l’apposito regolatore, per effettuare campionamenti di tipo low-flow.
Clicca qui per visualizzare i vari modelli

Sistemi di monitoraggio ambientale e strutturale

Il monitoraggio dello strutture sta diventando sempre più un argomento di grande attualità, oltre che una stringente necessità.
E’ sotto gli occhi di tutti l’urgenza di monitorare la moltitudine di opere prodotte dall’uomo, tra tutti ponti, dighe, gallerie, edifici, monumenti, tralicci.
Estendendo l’orizzonte, a ciò si aggiunge la costante esigenza di controllare eventuali movimenti di frane, valanghe, o cadute di massi e di scongiurare allagamenti dovuti ad esondazioni di fiumi o laghi.
Per venire incontro a queste esigenze, SENSing srl, spin-off del Dipartimento di Ingegneria dell’ Università degli Studi di L’Aquila, che opera nel settore dell’elettronica industriale, ha sviluppato il sistema Smart Monitoring, un sistema elettronico autonomo “intelligente” per il monitoraggio da remoto, il controllo e l’allarme della sicurezza del territorio e delle strutture ed infrastrutture.

Il sistema è costituito da uno o più sensori, ciascuno dotato di pannello solare, quindi energeticamente autonomo (ma eventualmente anche alimentabile tramite rete elettrica), che possono essere declinati in varie configurazioni, dotati di accelerometro (o inclinometro, o sensore di acqua in funzione delle problematica) ed in grado di rilevare spostamenti e vibrazioni, anche di minima entità.

Ciascuno di essi rappresenta quindi un nodo (accelerometrico, inclinometrico, idrometrico, termometrico…)

Il dato viene quindi inviato continuamente ad un datalogger principale che si occupa dell’invio dei dati su un apposito portale web dedicato per il cliente. Il tutto è quindi adattabile sia al monitoraggio che a sistemi di emergenza e allarme, tramite messaggi, email o segnalatori luminosi o sonori.

Oltre al rilevamento di eventi clamorosi, il sistema permette anche il monitoraggio continuo del “benessere” strutturale e funzionale di ponti, edifici, strutture ed infrastrutture di varia tipologia.
Il sistema consente quindi di monitorare fenomeni a relativamente basso impatto come vento, traffico, assestamenti, microtremori, verificando il loro effetto sulla sicurezza strutturale. Inoltre grazie al monitoraggio sismico, si ha una risposta strutturale nel caso di forti scosse e di conseguenza importanti informazioni diagnostiche sulla risposta strutturale e la sicurezza dello stesso.

La principale peculiarità del sistema è quindi la possibilità di adattarsi a tutte le esigenze, in quanto viene progettato insieme all’utente e avendo come priorità le sue necessità, ma soprattutto in funzione della struttura da monitorare.

Smart Geo è distributore dei prodotti Smart Monitoring, contattaci per qualunque informazione

Smart Geo al Geofluid 2018

Smart Geo, insieme alle società partner del Gruppo HCC Acquageo, Elettrica Milly e M.B.T., era presente con uno di stand di 48 mq al Geofluid, 22esima mostra internazionale delle tecnologie ed attrezzature per la ricerca, estrazione e trasporto dei fluidi solidi, tenutasi a Piacenza dal 3 al 6 Ottobre.
L’evento ha visto un grande riscontro sia in termini di affluenza di pubblico che di apprezzamento degli strumenti esposti o comunque disponibili a catalogo.

Grande risalto è stato dato a marchi prestigiosi quali:
–  Grundfos, con l’allestimento di una pompa SQE con relativo regolatore di flusso
– Heron, uscita con la nuova videocamera e con il sistema di trasmissione dati per i suoi datalogger
– Aquaread con le sue sonde multiparametriche AP700, dal costo contenuto ma dalle grandi prestazioni, alla AP2000, dotata di tutti i sensori standard ed espandibile con altri due sensori addizionali
– ProActive®, con la sua gamma completa di pompe 12V da 2″ e 1.5″ in plastica e da 2″ in acciaio
– Franklin, con le sue pompe di elevata qualità

E’ stata inoltre l’occasione per l’ufficializzazione della distribuzione dei prodotti SMART Monitoring, sistemi elettronici per il monitoraggio automatico in remoto di edifici, frane, infrastrutture (ponti, torri, tralicci, grotte, gallerie etc.), barriere paramassi e più in generale per ogni situazione critica che necessita di un controllo continuo, disponendo di una visualizzazione in tempo reale dei dati e con un sistema di allerta continuo al superamento di soglie.