Tag: pompe 12V

Sostituzione motore pompe ProActive® 12V in acciaio

Le pompe in acciaio della ProActive® uniscono alla semplicità di utilizzo dei modelli in plastica, che le ha rese prodotto leader del mercato, l’eccezionale resistenza dell’acciaio e soprattutto la possibilità di sostituire il motore in pochi istanti.
Sono quindi l’ideale in tutti i contesti gravosi dove viene richiesto di campionare acque: zone con falde inquinate, aree d bonifica, discariche, aree di servizio, zone costiere.
E’ quindi un vantaggio enorme il poter contare su un prodotto resistente agli agenti inquinanti e che, una volta che il ciclo vitale del suo motore è terminato, consente la sostituzione immediata in campo dello stesso senza dover ricorrere ad alcun tipo di assistenza e senza doverlo inviare al produttore o senza dover dismettere definitivamente la pompa (come succede per la maggior parte di questo tipo di prodotti).
Guarda il video per vedere come sostituire il motore in 1 minuto!
La gamma ProActive® prevede modelli con prevalenza da 18 a 55 m. Sui modelli da 37 m in su il motore di ricambio già fornito con l’acquisto dell’unità.
Smart Geo ha sempre in pronta consegna i motori dei vari modelli per non lasciar mai a piedi i propri clienti.
La maggior parte dei modelli consente inoltre la regolazione del flusso, tramite l’apposito regolatore, per effettuare campionamenti di tipo low-flow.
Clicca qui per visualizzare i vari modelli

Metodo di campionamento a basso flusso

Si tratta di un campionamento della acque (detto anche low-flow) di tipo dinamico in cui, dopo la prima fase di spurgo del piezometro e la successiva stabilizzazione dell’acquifero, viene diminuita la portata della pompa in modo da minimizzare il disturbo del campione, inducendo un abbassamento minimo del livello della falda e limitando la turbolenza e lo stress della stessa.

Si prevedono quindi portate molto modeste, inferiori a 0.5 l/min, ottenibili ad esempio tramite le pompe a 12V della ProActive accoppiate ad un regolatore di flusso.

L’utilizzo è estremamente semplice: si collega la pompa ad un tubo di mandata ed al regolatore di flusso, che a sua volta viene collegato ad una normale batteria a 12V tramite i morsetti installati sul suo cavo elettrico.  La pompa si avvia e si può quindi regolare il flusso tramite il pomello del regolatore.
Il flusso può essere ulteriormente ridotto fino a 10 ml/min grazie all’ apposita valvola da montare sul tubo.